Treviso Prosecco DOC 2018-04-15T16:33:03+00:00

Treviso Prosecco DOC

Dal 2009 il Prosecco può vantare la Denominazione di origine Controllata, che garantisce la qualità dello spumante italiano più conosciuto al mondo. Prosecco DOC è la denominazione principale, che può essere accompagnata dalle menzioni speciali Treviso e Trieste se la raccolta dell’uva, la vinificazione e l’imbottigliamento avvengono completamente all’interno di queste due province. DOC significa che il Prosecco è un vino prodotto secondo un disciplinare, in una zona geografica specifica, vocata alla produzione di questo vino e caratterizzata da specifiche condizioni ambientali.

Il Prosecco DOC viene prodotto principalmente con uve Glera, un vitigno autoctono dell’Italia nord orientale, noto fin dai tempi dei Romani. Il vitigno Glera produce grappoli grandi e lunghi, con acini giallo-dorati, e ha tralci color nocciola. La sua coltivazione prevede l’impiego di pratiche agricole quali: l’orientamento verticale dei germogli, l’eliminazione di quelli in soprannumero, per finire con interventi di cimatura e legatura volti ad ottenere il microclima ideale per l’accumulo di sostanze aromatiche sull’acino. Insieme all’uva Glera, fino ad un massimo del 15%, possono essere utilizzate (come complementari, purché coltivate all’interno della zona DOC) altre varietà di vitigni: Verdiso, Bianchetta Trevigiana, Perera, Glera lunga, Chardonnay, Pinot Bianco, Pinot Grigio e Pinot Nero, vinificato in bianco.

Il Prosecco DOC Treviso è il vino simbolo del bere semplice, ma raffinato. E’ un classico tutto da gustare, con gli amici e in famiglia. Con il suo profumo floreale e fruttato ed il suo sapore fresco, leggero e brioso, è il vino perfetto per ogni occasione di festa.